Giovedì, 09 Maggio 2013 09:16

Arte e aziende: Marble Crash Test

Scritto da
Vota questo articolo
(0 Voti)

Non mi era mai successo di vedere una sinergia tra arte e azienda così decisa, così empatica, così vincente. Accade spesso che qualche industriale si avvicini all'arte seguendo la tendenza o per "dovere", magari amando l'arte e collezionandola, ma mai di veder allestire uno stand nella fiera del proprio settore (in questo caso Marmomacc) in sinergia tale con l'artista da aver prodotto, di fatto, uno stand che potrebbe essere trasferito tout court in una Fiera dell'Arte Contemporanea o in un Museo come una grande (e costosa) installazione.

Non l'arte messa, magari anche in vista, ma a mo' di abbellimento, decoro. L'arte che è un tutt'uno con la comunicazione dell'azienda (la vicentina Margaf) che in questa edizione di Marmomacc decide di privilegiare tra i suoi prodotti il marmo Fior di Pesco Carnico che evidentemente ha tra le sue qualità la "resistenza" e su questo punta l'operazione di Andrea Bianconi dal titolo "Marble Crash Test" che per l'occasione ha prodotto un video e una performance.

Il video è proiettato in continuazione, con una sfasatura di un minuto circa uno dall'altro, sui quattro lati del pitastro/totem collocato centralmente nello stand e la performance viene ripetuta, nei tre giorni della fiera ogni mezz'ora. Il giorno dell'apertura era presente l'artista e la performance era preceduta, microfono in mano, dal titolare che presentava in 3 minuti l'azienda e che poi dava la parola all'artista che, sempre in tre minuti, parlava del suo lavoro. I due, che evidentemente in questi mesi hanno approfondito la reciproca conoscenza, erano in perfetta sintonia e mostravano l'identico entusiasmo: da una parte l'imprenditore nel gestire un'azienda con sedi e filiali sparse in tutto il mondo, tanto che, nonostante il momento registra fatturati in crescita (e invita gli spettatori a visionarli, visto che sono pubblici), dall'altra l'artista, un giovane vicentino che nel suo lavoro si divide tra Vicenza e New York.

Nei giorni sucessivi, la performance veniva ripetuta, senza presentazione, ma si poteva richiedere/prendere un volantino a firma di Luigi Meneghelli da cui estrapoliamo: "Quale, allora, il senso del duplice intervento di Andrea Bianconi (un video e una performance) dal titolo "Marble Crash Test"? Probabilmente quello di mettere in risalto la duplice componente del ricercato marmo "fior di pesco": cioè la sua durezza e la sua vaporosità, la sua saldezza e la sua eleganza. Nel video si possono vedere vari oggetti e immagini che schiantano contro una lastra di marmo. Nella performance tre camerieri vestiti di bianco portano vassoi con sopra oggetti in vetro e ceramica che, come in una comica, cadono e si frantumano. E' un modo di testare visivamente la resistenza del marmo, ma anche le immagini che il marmo tiene nascoste in sé e che ci fanno sognare. Con il suo intervento cioè Bianconi ci mostra che siamo di fronte ad una materia dura ma sensibile, salda ma piena di spirito. Attraverso il gioco di disintegrazione la fa sentire nell'intimo, nelle sue molte possibilità di visione.".

Visto che il mio campo principale d'interesse è l'Arte Contemporanea, ci tengo a segnalare che Andrea Bianconi chiude oggi la sua prima personale a Verona (Galleria La Giarina), sarà presente ad ArtVerona ed è stato protagonista di uno degli incontri di MyPolis Gran Tour (per dire di cose che riguardano la nostra città) e che attualmente è presente, unico artista italiano alla Biennale di Mosca appena inaugurata ecc. ecc,.. Seguono alcuni link e, ammetto, Andrea è un artista che saltuariamente frequento e che stimo. Beh un link lo concedo anche all'azienda "sponsor", la Margraf. Non è pubblicità è cronaca, è diritto di cronaca!

http://www.veronalive.it/fatti-a-colori/viewalbum/59/fatti-a-colori/marble-crash-test.html

http://www.youtube.com/watch?v=Etaq8UkZMdk

http://www.youtube.com/watch?v=Nv-acGNCI_o

http://www.artslife.com/2013/09/17/a-mosca-la-5-biennale-di-arte-contemporanea/

http://www.artribune.com/2011/05/washington-italy-e-al-vernissage-di-andrea-bianconi-accorrono-in-6mila-ecco-tutte-le-foto%E2%80%A6/

http://corrierevicentino.it/intervista-ad-andrea-bianconi-durante-la-v-biennale-di-mosca/

http://www.ilgiornaledivicenza.it/stories/1729_news/564534_le_opere_di_bianconi_alla_biennale_di_mosca/

Letto 1906 volte Ultima modifica il Venerdì, 15 Settembre 2017 13:28
Il Blog di Mara

"Parole e immagini" potrebbe essere il leitmotiv di questo blog. Parole perchè si tratta sempre di pensieri stringati, minimi, appuntati su eventi che ho vissuto o che mi hanno stimolato. Immagini, perchè quelle scelte sono in maggioranza “immagini” derivate dal mondo dell'arte contemporanea per tanti anni il mio ambiente lavorativo (presso Giancarlo Politi Editore). Un “mondo”, l'arte contemporanea, che è una delle passioni che condivido con mio marito Luigi Meneghelli (critico d'arte): un mondo fatto di immagini fisse e in movimento, di contaminazioni, di luoghi... di persone.

www.veronalive.it
Devi effettuare il login per inviare commenti