permacultura

 


Giovedì 19 febbraio  2015  dalle ore 17.00 presso la sede “Corte dei miracoli”, via Carisio, 30, Verona - L' incontro è aperto a tutti.

L’Associazione di Promozione Sociale Lampi di Gioco organizza un incontro aperto a tutte le persone interessate ad approfondire il tema della Permacultura per scoprire gli ambiti a cui fa riferimento. Fabio Pinzi, agronomo toscano, che si occupa di zootecnia biologica ed è docente dell'Accademia Italiana di Permacultura e che da molti anni tiene corsi di formazione in tutta Italia, ci spiegherà come questa semplice disciplina rivoluzionaria nella sua essenzialità, può essere sperimentata per un nuovo stile di vista sostenibile e integrato.

Seguirà un cerchio facilitato per lasciar spazio a domande ed approfondimenti. "Con questa iniziativa” commenta il presidente dell'Associazione Lampi di Gioco, Ferdinando Carotenuto, “intendiamo dare inizio ad una serie di attività che porteranno ad approfondire sia teoricamente che concretamente alcune pratiche eco-sostenibili per migliorare il nostro impatto ambientale, cercando di portare quei piccoli cambiamenti che vorremmo vedere attuati nel mondo che ci circonda. Realizzeremo a Verona il primo Centro di Sperimentazione Permaculturale nel quale, con l'aiuto di persone esperte, intendiamo fornire competenze e conoscenze con l'obiettivo di condivisione e socializzazione che contraddistingue il nostro lavoro.”

L’associazione Lampi di Gioco opera sul territorio dal 2011 con l’obiettivo di

powered by social2s
Pura_Festival
Domenica 15 febbraio 2015 al Centro Congressi di VeronaFiere torna la 2a edizione di un grande evento dedicato al benessere, uno straordinario appuntamento annuale dove sono protagonisti la cultura olistica, l'ecologia, l'alimentazione sana e vegana, la formazione etica, e tanto altro.
Nuovi ritmi e architetture, alla scoperta di una nuova dimensione dell'essere e del benessere sotto ogni aspetto, Il Salone Margherita con i suoi oltre 2.300 mq. all'interno del Centro Congressi ospita più di 50 espositori e il Salone Auditorium Verdi, con i suoi 600 posti è la cornice per 8 h di conferenze no-stop con famosi relatori che porteranno all'attenzione di tutti importanti tematiche. Altri 8 workshops, un laboratorio artigianale permanente & altre 16 mini conferenze faranno saggiare le tante attività degli operatori presenti.
Tra le tante novità di quest'anno: un gruppo di monaci tibetani presenti per impartire benedizioni e fare saggiare a tutti una pratica di guarigione tradizionale con canti e mantram devozionali, oltre alla rappresentazione di danze etniche e tradizionali.
L'ingresso di 5 euro consente di partecipare a tutti gli eventi.

Un evento della durata di un'unica giornata, intenso, indimenticabile,
realizzato in una location d'eccezione per condividere esperienze, saperi, formazione e cultura in senso lato.
L'esposizione commerciale riguarda prodotti per il benessere e la cura del corpo, di
powered by social2s
Carla_Cico_TEDxVerona

I biglietti dell'evento in programma il 1° marzo al Palazzo della Gran Guardia sono andati esauriti in soli tre giorni confermando il grande successo ottenuto con la prevendita natalizia e con il rapidissimo sold out dello scorso anno. "Si tratta di un risultato inatteso, anche se ovviamente sperato" spiega Francesco Magagnino, Presidente di TEDxVerona, che aggiunge "Ulteriore motivo di sorpresa il fatto che i tagliandi siano terminati ancor prima della pubblicazione dell'intera lista dei relatori protagonisti. Una testimonianza, questa, della fiducia che ci viene accordata e, allo stesso tempo, una responsabilità in più nei confronti del nostro pubblico".

Nel frattempo, in attesa dell'imminente appuntamento, TEDxVerona lo stesso Francesco Magagnino contribuisce al contagio e alla diffusione delle idee infatti partecipando all'incontro "Scintille 2015 – Così raccontiamo l'innovazione al grande pubblico" (sabato 31 gennaio nella sede dell'Ordine degli Ingegneri, in via Santa Teresa 12 a Verona). Un'iniziativa, questa, per raccontare in modo nuovo storie di innovazione tecnologica e sociale, per "accendere" l'intelligenza collettiva. CNI e TEDxVerona insieme, dunque, per comunicare l'innovazione al pubblico scaligero.

Prosegue, infine, la comunicazione degli speaker che ad oggi sono: Andrea Battistoni, l'enfant prodige della musica classica internazionale, Francesco Fatone, professore associato di Processi e Impianti Chimici del dipartimento di Biotecnologie dell'Università di Verona, Gabor George Burt, ungherese esperto di

powered by social2s
lella_costa

martedì 3 febbraio 2015 alle ore 18 nell’aula T1 del polo Zanotto e alle 21 al teatro Filarmonico.

I processi penali per violenza contro le donne: la presenza delle associazioni contro il femminicidio” è questo il titolo dell’incontro promosso dall’università e dall’associazione Isolina

Ospite d’eccezione Lella Costa, attrice, scrittrice e doppiatrice italiana è attualmente impegnata nel reading “Ferite a morte”, un progetto teatrale sul femminicidio scritto e diretto da Serena Dandini, ed è da anni impegnata nella lotta alla violenza contro le donne.

L’incontro. aperto al pubblico, sarà introdotto da Marisa Mazzi, presidente dell’associazione Isolina. Interverranno Vincenzo Todesco, legale dell’associazione, e Olivia Guaraldo, docente di filosofia politica

per maggiori informazioni cliccare qui

martedì 3 febbraio alle 21 al Teatro Filarmonico va in scena il secondo appuntamento dellarassegna Idem 2015n, uno spettacolo teatrale di Lella Costa su grandi classici di metà Ottocento entrati nel nostro immaginario: La Traviata in versione Dumas e Verdi e Alice nel Paese delle Meraviglie. L'adattamento teatrale  stato pensato per la rassegna.
L'ingresso fino alle 20.55¨ riservato ai soci Idem.

powered by social2s
sabati_con_le_ali
14 febbraio, 28 febbraio, 14 marzo, 28 marzo 2015
Sabati con le Ali, serate di divulgazione naturalistica, presso il Museo di Storia Naturale di Verona, in Lungadige Porta Vittoria. organizzati dall'associazione Verona Birdwatching impegnata nel monitoraggio dell'avifauna locale, in particolare della Lessinia e del Lago di Garda.
 
Incontri a carattere naturalistico, con proiezione di immagini e video, a ingresso libero.
 
Le proposte di quest'anno:
 
Sabato 14 febbraio 2015, ore 16.00
Avifauna in provincia di Verona – quanti e quali cambiamenti?
con Maurizio Sighele
Le prime notizie sull'avifauna della provincia di Verona risalgono a oltre 30.000 anni fa, con i resti neandertaliani ritrovati nella Grotta di Fumane. Studi ornitologici mirati comparvero all'inizio dell'800, quindi tra la fine dell'800 e il primo '900 altri ornitologi allargarono queste ricerche, in particolare Ettore Arrigoni degli Oddi e Vittorio Dal Nero, con i quali terminò un ciclo. Gli studi ornitologici veronesi si ridestarono nel 1975, quando divenne collaboratore del Museo Civico di Storia Naturale Paolo Flavio De Franceschi che, con la collaborazione del Gruppo Veronese di Studi Ornitologici, quindici anni più tardi pubblicò l'Atlante provinciale degli Uccelli nidificanti. Nei primi anni del XXI secolo, grazie alla diffusione della pratica del birdwatching, è decisamente aumentato il numero di osservatori sul campo, che, per la comparsa
powered by social2s
g.stella

Sabato 17 gennaio 2015  ore 21 Teatro e. Peroni di San Martino Buon Albergo 
Gian Antonio Stella – voce narrante 
Gualtiero Bertelli – voce, chitarra, fisarmonica 

 

Considerata l’attualità delle tematiche affrontate dallo spettacolo, c’è grande attesa per il prossimo appuntamento della STAGIONE TEATRALE 2014/15 promossa e organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di San Martino Buon Albergo con la collaborazione di Arteven – Regione del Veneto. Sabato 17 gennaio ore 21 al Teatro E. Peroni è di scena uno spettacolo che affronta una tematica che purtroppo per il nostro paese è sempre di attualità: VANDALI! L'ASSALTO ALLE BELLEZZE D'ITALIA con Gian Antonio Stella – voce narrante e  Gualtiero Bertelli – voce, chitarra, fisarmonica, accompagnati da Paolo Favorido – pianoforte, Domenico Santaniello – contrabbasso, Rachele Colombo – percussioni, mandola, voce e Maurizio Camardi – sassofoni, flauti

 

Il tempio di Apollo a Selinunte ingabbiato per undici anni dalle impalcature perché nessuno le smonta. La campagna veneta di Palladio e del Giorgione "intossicata, sconquassata, rosicchiata, castrata", come dice il poeta Andrea Zanzotto, da un caos di villette, ipermercati e capannoni. I mosaici di Pompei che si sgretolano perché l'ultimo mosaicista è in pensione da un decennio mentre il commissario compra mille bottiglie di vino "pompeiano" da 55 euro e ne spende 103mila per

powered by social2s